skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Sport E Periferie 2022

Sport e Periferie 2022: come accedere al Fondo

Anche per il 2022 è stato rinnovato il finanziamento per il fondo per il progetto Sport e Periferie. Un progetto che prevede una dotazione di 50 milioni di euro per la riqualificazione e il recupero degli impianti sportivi esistenti. Tra gli obiettivi del fondo Sport e Periferie 2022 c’è, come si legge nella pagina dedicata del sito Sport e Salute, quello di perseguire il “potenziamento dell’agonismo, lo sviluppo della relativa cultura, la rimozione degli squilibri economico-sociali e l’incremento della sicurezza urbana”.

Sono sostanzialmente tre, infatti, le macroaree di intervento del fondo Sport e Periferie 2022. La prima è quella che mira alla realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi localizzate nelle periferie urbane e nelle zone più svantaggiate del Paese. Il secondo obiettivo è quello del completamento e adeguamento degli impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica internazionale e nazionale. Infine il bando Sport e Periferie 2022 mira alla diffusione di attrezzature sportive che richiedono un livello di progettazione tale da essere necessarie per l’allestimento di impianti e strutture sportive con lo scopo di rimuovere gli squilibri sociali ed economici.

A chi è rivolto

Il progetto Sport e Periferie 2022 è rivolto ai Comuni che hanno una popolazione residente non superiore ai 50000 abitanti a i capoluoghi di provincia con una popolazione residente non superiore ai 20000 abitanti. Ogni comune e capoluogo di provincia potrà presentare una sola proposta d’intervento finanziabile tramite il fondo Sport e Periferie 2022 e relativa a un solo impianto di proprietà pubblica presente nel territorio dell’ente proponente.

Le proposte progettuali

Un’apposita sezione del testo dell’avviso Sport e Periferie 2022 è dedicata al Contenuto delle proposte progettuali all’interno del quale oltre a precisare il tipo di interventi ammissibili si stabiliscono i criteri per considerarli accessibili. Innanzitutto ciascun intervento deve essere accompagnato dal progetto di fattibilità tecnica ed economica. Inoltre l’ente richiedente non deve aver beneficiato di altri finanziamenti sui piani pluriennali o dai precedenti fondi Sport e Periferie (edizione 2018 e 2020). Infine che il contributo richiesto non deve essere superiore alle soglie definite per la popolazione residente, ovvero:

  • 400000€ il contributo massimo erogabile per gli enti con una popolazione inferiore ai 5000 abitanti;
  • 500000€ il contributo massimo erogabile per gli enti con una popolazione tra i 5000 e i 10000 abitanti;
  • 700000€ il contributo massimo erogabile per gli enti con una popolazione tra i 10000 e i 20000 abitanti;
  • 800000€ il contributo massimo erogabile per gli enti con una popolazione tra i 20000 e i 30000 abitanti;
  • 1000000€ il contributo massimo erogabile per gli enti con una popolazione tra i 30000 e i 50000 abitanti.

Come accedere al fondo

Per presentare le domande di finanziamento dei progetti per l’avviso Sport e Periferie 2022 bisogna utilizzare esclusivamente la piattaforma telematica. La procedura è completamente guidata e si articola sostanzialmente in tre fasi: registrazione alla piattaforma e acquisizione delle credenziali (login e password), accesso alla piattaforma e compilazione della domanda e, infine, invio della domanda stessa con ricezione della ricevuta di conferma. Per i dettagli è possibile consultare l’apposito manuale utente messo a disposizione sulla piattaforma telematica del Dipartimento per lo Sport.

La presentazione delle domande di partecipazioni è iniziata lo scorso 12 giugno e si concluderà il prossimo 14 ottobre 2022 alle ore 12:00. Va precisato che, nel caso di esaurissero delle risorse stanziate, l’avviso Sport e Periferie 2022 verrà chiuso prima del tempo. Chi necessitasse di chiarimenti in merito alla partecipazione all’avviso può presentare il quesito all’indirizzo PEC progettisport@pec.governo.it entro e non oltre il 15 luglio 2022 alle ore 15.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.