skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Scadenze Fiscali

Scadenze fiscali: il calendario delle proroghe

Viviamo giorni difficili, sia dal punto di vista sanitario che economico-sociale, motivo per cui sono tante le difficoltà da affrontare. Anche quelle relative alle scadenze fiscali che, con il protrarsi delle misure restrittive per il contenimento del contagio, saranno riviste. Dall’emanazione del decreto Cura Italia per il sostegno alle realtà maggiormente colpite dalle restrizioni, continuamente si cerca di ragionare su come gestire al meglio questa situazione, evitando di gravare ulteriormente sulle spalle di aziende, partite IVA e liberi professionisti che, lavorando meno o non lavorando affatto, rischiano di non poter rispettare le scadenze fiscali previste.

Quando si devono pagare le tasse

Esiste uno scadenzario fiscale che stabilisce le date e il tipo di adempimento che bisogna saldare entro quel giorno. Nella sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate è presente un pratico menu attraverso il quale conoscere puntualmente quali sono le prossime scadenze fiscali. Queste possono essere ricercate e visualizzate sia in base al tipo di adempimento che in base al contribuente (dipendente, imprenditore, pensionato, eccetera). Questo scadenzario è quello cui fare riferimento per scoprire eventuali modifiche e cambiamenti alle date prefissate.

Quando sono le scadenze dell’IVA

Ad oggi sono state previste diverse sospensioni e differimenti sulle tradizionali scadenze fiscali dell’IVA. I settori più colpiti (turistico, istruzione, sport, ristorazione, eccetera) dall’emergenza hanno diritto alla sospensione del versamento dell’IVA di marzo. La sospensione riguarda le ritenute, i contributi e i versamenti dell’IVA per i contribuenti che hanno un fatturato non superiore ai due milioni di euro. Per tutti gli altri vi è un differimento delle scadenze fiscali.

Per i professionisti che non hanno dipendenti e con ricavi fino a 40000€ vi è una disapplicazione della ritenuta di acconto sulle fatture del mese di marzo e di aprile.

Per gli enti sportivi vi è la sospensione, fino alla fine di maggio, dei versamenti dei canoni di locazione e affidamento di impianti sportivi pubblici.

Inoltre le attività di controllo, accertamento, riscossione cartelle esattoriali, e riscossione da parte dell’Agenzia delle Entrate sono sospese fino al 31 maggio.

Le prossime scadenze

Salvo ulteriori proroghe, attese nei prossimi giorni, rimangono al momento attive le seguenti scadenze fiscali:

  • 10 aprile – Versamento contributi INPS per i lavoratori domestici;
  • 16 aprile – Liquidazione e versamento dell’IVA tramite F24 (codice tributo 6003);
  • 16 aprile – Versamento ritenute Irpef per redditi di lavoro dipendente o redditi di lavoro autonomo;
  • 20 aprile – Imposta di bollo su fatture elettroniche del primo trimestre (codice tributo 2521);
  • 20 aprile – Dichiarazione trimestrale dell’IVA;
  • 30 aprile – Versamento seconda rata del canone RAI.

Sono inoltre state prorogate al 30 giugno le scadenze fiscali relative agli elenchi Intrastat (cessioni di beni e prestazioni verso soggetti nell’Unione Europea) e all’esterometro. Rimane la scadenza del 30 settembre 2020 per la presentazione della dichiarazione dei redditi per pensionati, lavoratori dipendenti e la presentazione del modello Redditi PF per i lavoratori autonomi.

Agevolazioni, notizie e certezze

Quello che stiamo vivendo è un periodo inedito e assolutamente imprevedibile e che ancora oggi, trascorse molte settimane dal suo inizio, lascia diverse incognite sul futuro. Sia per quel che riguarda le abitudini quotidiane che per le conseguenze che subirà l’economia nazionale e internazionale. Questi sono giorni frenetici e intensi dove la consulenza fiscale e tributaria appare di vitale importanza, più di quanto lo sarebbe in un periodo storico normale.

Molte aziende si interrogano sul loro futuro, molti liberi professionisti cercano di comprendere se e quali sono le possibilità per resistere alla crisi, ma anche per guardare oltre. Molte sono state le iniziative previste dal Governo per supportare le realtà in difficoltà e altre, come quelle relative alle scadenze fiscali, verranno prese nelle prossime ore e settimane.

Sono tante le notizie che circolano su nuovi provvedimenti, agevolazioni e bonus, ma il più delle volte si tratta di indiscrezioni, speranze o previsioni. Proprio in virtù dell’incertezza in essere è fondamentale avere le idee chiare e farsi guidare da un professionista che conosce la materia ed è costantemente aggiornato sugli ultimi provvedimenti. Avendo le capacità e i mezzi di comprenderli e di scoprire quali sono le realtà a cui sono destinati, fornendo in questo modo un aiuto concreto per affrontare un’emergenza che, inevitabilmente, ha preso tutti alla sprovvista.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.