skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Decreto Ristori Ter E Quater

Decreto Ristori Ter e Quater: ecco tutte le novità

Prosegue l’attività del Governo per arginare le tragiche conseguenze anche economiche che le misure restrittive per il Covid-19 stanno sempre più emergendo. Tanto che dal primo provvedimento emanato dopo l’estate sono stati emanati altri decreti che stanziano nuovi fondi e misure per sostenere chi ha subito i maggiori contraccolpi economici e finanziari di questa crisi. Facciamo quindi il punto della situazione, dopo la loro approvazione in Gazzetta Ufficiale, del Decreto Ristori Ter e del Decreto Ristori Quater.

Il Decreto Ristori Ter

Con il Ristori Ter sono stati stanziati ulteriori due miliardi di euro che permette di aumentare le risorse a disposizione per i contributi a fondo perduto da destinare alle attività che passano da una fascia più alta. In particolare, oltre a confermare le misure già stanziate nei precedenti decreti, come specificato dal sito del Ministero dello sviluppo economico, per le regioni in zona rossa verranno incluse nel Decreto Ristori Ter anche le “attività di commercio al dettaglio di calzature e accessori tra quelle destinatarie del contributo a fondo perduto al 200%”.

Tra le altre principali misure previste dal Decreto Ristori Ter troviamo l’istituzione di un fondo con lo stanziamento di 400 milioni di euro destinati ai sindaci per sviluppare misure di solidarietà alimentari per i comuni da loro gestiti. Sono inoltre stati previsti ulteriori 100 milioni di euro per l’acquisto di farmaci per il trattamento dei pazienti contagiati dal virus.

Il Decreto Ristori Quater

L’ultimo, in ordine di promulgazione, dei provvedimenti, il Decreto Ristori Quater, amplia ulteriormente il gruppo di beneficiari delle misure di sostegno. Questo è stato possibile grazie allo scostamento di bilancio.

Proroga delle scadenze

Tra i principali provvedimenti del Decreto Ristori Quater vi è la proroga della scadenza del secondo acconto Irpef, Irap e Ires. Per tutti gli esercenti (di attività d’impresa, arte o professione) la scadenza è stata issata al 10 dicembre, mentre è stabilito al 30 aprile per tutte le attività che nel 2019 hanno avuto un fatturato inferiore ai cinquanta milioni di euro e che nei primi sei mesi del 2020 hanno registrato una riduzione del fatturato di almeno il 33%. Questa misura vale anche per tutti i ristoratori la cui attività è in una regione in zona arancione e per tutte le attività che nel DPCM del 3 novembre rientravano in zona rossa.

Sospensione contribuii, ritenute e IVA dicembre

Tra le sospensioni rientrano anche quelle relative ai contributi previdenziali, le ritenute e l’IVA del mese di dicembre. Per le stesse attività che abbiamo appena visto vale questa sospensione, così come per tutte le attività che hanno aperto dopo il 30 novembre 2019. Il Decreto Ristori Quater aumenta a cinquecento milioni di euro il fondo per concedere dei finanziamenti a tassi ridotti per l’internazionalizzazione delle imprese.

Indennità lavoratori stagionali

È stata inoltre prevista una nuova indennità di 1000€ per i lavoratori stagionali del settore turistico e dello spettacolo, per i venditori a domicilio e operatori del settore termale. Per gli operatori del settore sportivo, invece, Sport e Salute erogherà per il mese di dicembre un’indennità del valore di 800€.

Ampliamento fondi

Vanno inoltre ricordati come nel decreto siano stati ampliati i fondi destinati a tamponare l’emergenza per i settori fieristici, delle agenzie di viaggio e dei tour operatori e di quello dello spettacolo e della cultura.

Proroga cartelle Saldo e Stralcio e Rottamazione-ter

L’ultimo provvedimento del Decreto Ristori Quater da prendere in grande considerazione è quello che riguarda la proroga delle scadenze delle cartelle Saldo e Stralcio e Rottamazione-ter. La misura prevede che i termini sono stati prorogati al 1 marzo 2021.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.