skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Collaboratori Sportivi: Come Ottenere L’indennità

Collaboratori sportivi: come ottenere l’indennità

Gli enti del Terzo Settore, compresi quindi i collaboratori sportivi, sono tra quelli più colpiti dalla chiusura forzata che da settimane sta condizionando la vita economico-sociale del nostro Paese. Per far fronte a questa emergenza sono stati prese diverse misure, tra cui la principale è il provvedimento Cura Italia. In esso, oltre a una proroga e sospensione di alcune scadenze fiscali e all’erogazione di contributi per determinate categorie professionali, è stata prevista anche un’indennità per i collaboratori sportivi.

L’articolo 96

È l’articolo 96 del Decreto Legge 18 del 17 marzo 2020 (il cosiddetto Cura Italia, appunto) a stabilire il riconoscimento di un’indennità per i collaboratori sportivi. Come recita detto articolo, tale indennità è rivolta a quei collaboratori sportivi che, al 23 febbraio 2020, avevano in essere un rapporto professionale presso “federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantisticheregolarmente iscritte al Registro del CONI. L’indennità ammonta a 600€ per il mese di marzo e verrà erogato da Sport e Salute S.p.A.

A chi è rivolta l’indennità

Sono diversi i requisiti necessari che i collaboratori sportivi devono dimostrare di avere per ottenere l’indennità di 600€. Innanzitutto che il rapporto professionale era ancora pendente al 17 marzo 2020, ovvero la data di entrata in vigore delle misure Cura Italia. I collaboratori sportivi per presentare la domanda, innanzitutto, non devono essere oggetto delle misure previste dall’articolo 27 (Indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa) del Decreto Cura Italia. Inoltre non devono aver percepito, per il mese di marzo 2020, né il Reddito di Cittadinanza né altro reddito da lavoro. L’indennità di 600€ non è inoltre cumulabile con le altre previste dal Decreto. È inoltre stato stabilito come i collaboratori sportivi, che per il periodo d’imposta 2019 non hanno percepito compensi maggiori di 10000€, avranno diritto a una priorità sull’accesso al contributo.

Collaboratori sportivi: come richiedere il contributo di 600€

Disposizioni particolari sono state inoltre previste per quel che riguarda la presentazione della domanda per l’ottenimento dell’indennità rivolta ai collaboratori sportivi. La procedura è divisa in tre fasi per migliorare l’accesso al servizio:

  • prenotazione;
  • accreditamento;
  • presentazione.

La prenotazione avviene tramite invio di un SMS con il proprio codice fiscale al numero 3399940875. In risposta si otterrà l’indicazione del giorno e della fascia oraria di riferimento all’interno della quale sarà possibile accedere al portale di Sport e Salute e presentare la domanda. Nell’SMS sarà presente anche un codice di prenotazione che andrà utilizzato nella seconda fase (accreditamento), insieme al codice fiscale e al proprio indirizzo email per accedere al sito. La terza e ultima fase è quella che prevede la compilazione della domanda e l’invio della stessa, esclusivamente attraverso il portale Sport e Salute.

Rientrano tra gli aventi diritto all’indennità anche gli atleti titolari di un contratto di collaborazione, purché in possesso degli altri requisiti.

I documenti richiesti

Contestualmente alla compilazione e all’invio della domanda, i collaboratori sportivi dovranno allegare anche una serie di dati e documenti. Il consiglio è quello di procurarseli prima di presentare la domanda, in modo da accelerare i tempi. I documenti necessari sono: documento d’identità valido e il contratto di collaborazione con l’associazione sportiva. Tra i dati che verranno richiesti, invece, ci sono: l’indirizzo di posta elettronica, il recapito telefonico, l’IBAN, nominativo e dati (codice fiscale o partita IVA) dell’associazione sportiva presso cui si è svolta la collaborazione, tipologia di prestazione, durata e compenso, ammontare complessivo dei compensi maturati nel 2019.

Per maggiori informazioni il sito Sport e Salute ha messo online una pagina dedicata con le risposte a tutte le domande sulla materia ed è inoltre attivo anche un numero di telefono, lo 0632722020, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.