skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Bonus TV

Bonus TV: le agevolazioni per i dispositivi digitali

Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio sono diventati operativi diversi decreti, molti dei quali interessanti per usufruire di agevolazioni e incentivi. Tra questi il cosiddetto Bonus TV rappresenta una delle misure finalizzate a investire sulla digitalizzazione del nostro Paese, sia a livello privato che industriale, e conformarlo ai nuovi standard tecnologici. Un’opportunità, quella del Bonus TV, che mira a incentivare l’acquisto non solo di televisioni di ultima generazione (compatibili con i nuovi standard del digitale terrestre), ma anche per dispositivi digitali (quali smartphone, notebook e tablet) per gli studenti.

Le agevolazioni per la digitalizzazione

Sono, come detto, diverse le misure prese dal governo e approvate nelle Legge di Bilancio che per il 2021 prevede lo stanziamento di risorse per l’acquisto sia di televisori e decoder di ultima generazione che smartphone e dispositivi digitali. Distinguiamo quindi le due realtà per conoscerne il valore, i requisiti e le modalità per ottenere l’incentivo.

Il Bonus TV

Il vero e proprio Bonus TV è un incentivo del valore di 50€ che, come specificato dal Ministero dello sviluppo economico, riguarda “l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022, nonché per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare”.

Il Bonus TV è attivo fino al 31 dicembre 2022, salvo esaurimento dei fondi stanziati, ed è rivolto alle famiglie che hanno un ISEE inferiore a 20000€. Per i cittadini (è presente anche una piattaforma dedicata ai venditori, nazionali e internazionali, che intendono far parte dell’iniziativa) il bonus di 50€ viene erogato come sconto effettuato dal venditore convenzionato al momento dell’acquisto del prodotto.

L’agevolazione è rivolta a un solo componente per nucleo familiare (che non hanno usufruito di altri incentivi) per l’acquisto di una TV o di un decoder tra quelli di ultima generazione considerati idonei. I cittadini che intendono usufruire del Bonus TV devono compilare il modulo della domanda e presentarlo al venditore al momento dell’acquisto del dispositivo.

Il kit per la digitalizzazione

Il kit digitalizzazione, invece, diventerà operativo verso metà 2021 (ovvero sessanta giorni dopo l’entrata in vigore della legge di bilancio) con apposito decreto attuativo del Ministero per l’innovazione tecnologica. Questo incentivo riguarda la concessione in comodato d’uso gratuito di uno smartphone a un solo componente per famiglia. Questa deve avere un ISEE inferiore ai 20000€ annui, essere in possesso di un’utenza SPID e non avere un abbonamento internet di linea fissa o uno mobile con una compagnia telefonica. Inoltre la famiglia richiedente deve avere uno dei componenti iscritto a un ciclo scolastico o di istruzione universitaria. Alternativamente si può richiedere un bonus che abbia un valore equivalente a quello del comodato d’uso gratuito da utilizzare sempre per l’acquisto di uno smartphone.

Incentivi per un futuro digitale

L’obiettivo di queste misure è quello di ridurre il divario digitale che c’è tra le famiglie italiane, specie quelle a basso reddito. L’emergenza Covid ha mostrato con maggior evidenza le criticità strutturali e tecnologiche del nostro Paese, tanto che in molti casi l’ormai celebre Didattica a distanza non sta fornendo i risultati sperati. Al di là dell’aspetto educativo c’è proprio un problema infrastrutturale e tecnologico sia degli edifici scolastici che delle abitazioni private delle famiglie. Ed è su questa strada che gli incentivi, unitamente a investimenti più radicati, mirano a intervenire.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.