skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Bonus Asilo Nido: Requisiti E Documenti

Bonus asilo nido: requisiti e documenti

Continuano i nostri approfondimenti sulle principali novità in materia fiscale. Vogliamo ora occuparci del cosiddetto Bonus asilo nido, ovvero di quel sostegno alle famiglie che ne hanno bisogno per il pagamento della retta degli asili, siano essi pubblici o privati. Vediamo quindi di comprendere chi ha diritto a questo contributo, quali sono i requisiti necessari e, ancora, i documenti da presentare.

A quanto ammonta il bonus asilo nido

Come espressamente dichiarato nella sezione dedicata del sito dell’INPS, il bonus asilo nido consiste in un “contributo di massimo 1.000 euro, per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche”. Nel corso degli anni tale bonus è stato portato a 3000€ in base dell’ISEE del bambino per il quale si richiede il contributo secondo questi criteri:

  • fino a 25.000 euro = budget annuo 3.000 euro (importo massimo mensile erogabile 272,72 euro per 11 mensilità);
  • 25.001 euro fino a 40.000 euro = budget annuo 2.500 euro (importo massimo mensile erogabile 227,27 per 11 mensilità);
  • da 40.001 euro = budget annuo 1.500 euro (importo massimo mensile erogabile 136,37 per 11 mensilità).

La legge prevede due diverse modalità di erogazione del bonus asilo nido 2020. Una propria relativa al pagamento della retta dell’asilo, l’altra per i bambini con meno di tre anni affetti da gravi disabilità e patologie croniche che non possono recarsi presso un asilo. In quest’ultimo caso di parla di “supporto presso la propria abitazione”. Per questo tipo di condizione il bonus viene erogato in un’unica soluzione, a differenza di quanto avviene per il pagamento delle rette degli asili nido.

I requisiti

Il Bonus asilo nido 2020 può essere richiesto da un genitore per un minorenne (nato o adottato) che è in possesso dei requisiti. Questi sono: l’essere cittadini italiani, risiedere in Italia e avere l’ISEE del bambino minorenne coerente con gli standard sopra indicati. Per le forme di sostentamento “presso la propria abitazione” è anche necessario che il genitore conviva con il minore per il quale richiede il bonus.

Esistono anche possibilità per le quali si perde il diritto all’erogazione del bonus. Questo può avvenire se si perde la cittadinanza italiana, se si perde la responsabilità genitoriale, se il minore viene affidato a terzi e, ancora, per il decesso del genitore che ha richiesto il bonus.

I documenti da presentare

Per presentare la domanda è possibile accedere al portale dell’INPS tramite le proprie credenziali e inoltrare la pratica o, anche, rivolgendosi a un Patronato o chiamando il numero verde 803164 (gratuito da linea fissa) o il 06164164 da linea mobile (con tariffa secondo quanto previsto dal proprio operatore telefonico).

In fase di presentazione della domanda per l’ottenimento del bonus asilo nido 2020, tramite qualsiasi canale, è necessario corredare la domanda di una serie di documenti. Questi sono: codice fiscale del minore, la denominazione e la Partita IVA dell’asilo presso il quale si è iscritti, il mese a cui si fa riferimento, il nominativo del genitore che presenta la domanda e, infine, gli estremi del pagamento. Va poi indicato un mezzo di pagamento che deve essere intestato allo stesso genitore richiedente il bonus.

Per il contributo per il supporto presso la propria abitazione bisogna presentare anche “l’attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta sulla base di idonea documentazione”.

Per ulteriori approfondimenti e chiarimenti in materia è consultabile la Circolare numero 27 del 14/02/2020 nella quale l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) espone tutti gli articoli e i casi relativi alla presentazione di domande per l’anno 2020 per le agevolazioni per la frequenza agli asili nido pubblici e privati.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.