skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@studio-code.it
Bollo Auto 2020

Bollo auto 2020: come risparmiare

Il possesso di un’automobile è oggetto dell’imposta nota con il nome di bollo auto. Questo significa che tutti i proprietari di un’autovettura o di un motoveicolo sono tenuti al pagamento di questa tassa. Il bollo auto del 2020 presenta rispetto al passato diverse novità. La prima riguarda la modalità di pagamento. Con le modifiche del Fisco 2020 è divenuto obbligatorio il sistema di pagamento digitale PagoPA per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

L’importo del pagamento del bollo auto 2020 viene stabilito in base ai kW del mezzo e al livello di emissioni. Il principio è quello di far pagare meno le auto e le moto che inquinano meno. Tanto che alcuni mezzi sono completamente o parzialmente esentati dal pagamento del bollo auto 2020. Il pagamento del bollo è di competenza regionale, motivo per cui anche le esenzioni e le riduzioni variano in base al luogo ove si risiede.

Ci sono però delle limitazioni nazionali, in modo da evitare troppe differenze tra le singole regioni. Tra queste c’è l’esenzione totale del pagamento del bollo dell’auto per chi acquista e immatricola un’auto elettrica nuova. L’esenzione del bollo vale per cinque anni. Trascorsi i cinque anni le auto elettriche continueranno a essere oggetto di agevolazioni, ma con competenza sempre regionale.

Le agevolazioni regionali sul bollo auto 2020

Scopriamo quali sono le principali agevolazioni regionali previste per il pagamento del bollo auto 2020 per le auto ad alimentazione ibrida ed elettrica.

Abruzzo

L’esenzione del pagamento del bollo riguarda i veicoli ibridi e ad alimentazione termica immatricolati nel 2019 e nel 2020. Tale esenzione ha la durata di due annualità successive alla prima.

Basilicata

Tutte le auto nuove che hanno un’alimentazione ibrida non pagano la tassa di proprietà per i primi cinque anni.

Calabria

Tutti i veicoli elettrici non pagano la tassa di proprietà per cinque anni e successivamente pagheranno il 25£ dell’importo di quanto pagato dalle auto a benzina.

Campania

I residenti nella regione Campania sono esentati dal pagamento del primo bollo auto e di quello delle successive due annualità. Tale esenzione vale per le auto ibride e quelle ad alimentazione termica.

Emilia Romagna

Tutte le auto ibride non pagano il bollo auto per i due anni successivi all’immatricolazione. Per le auto elettriche l’esenzione ha una durata di cinque anni.

Friuli Venezia Giulia

Tutti i veicoli nuovi ad alimentazione elettrica non pagano la tassa di circolazione per i primi cinque anni.

Lazio

Nel Lazio la sospensione del pagamento del bollo dura tre anni per le auto ibride o a doppia alimentazione benzina e idrogeno.

Liguria

In Liguria le auto ibride e quelle ad alimentazione termica immatricolate dal 2016 sono esentate dal pagamento del primo bollo del 2020 e delle quattro annualità successive.

Lombardia

In Lombardia l’esenzione è per tre anni, quindi fino al 2022, per coloro che acquistano un’automobile nuova (Euro 5 o Euro 6) e ne demoliscono una vecchia.

Marche

I veicoli ibridi o ad alimentazione termica immatricolati nel biennio 2019-2020 sono esentati dal pagamento del bollo auto sia per quest’anno che per i prossimi cinque anni.

Molise

In Molise l’esenzione riguarda tutti i veicoli elettrici per una durata di cinque anni, trascorsi i quali il bollo auto avrà un importo del 25% rispetto a quello che verrebbe pagato dallo stesso mezzo alimentato a benzina.

Piemonte

Per i mezzi ibridi con una potenza inferiore ai 100Kw l’esenzione ha una durata di cinque anni. Tale agevolazione riguarda anche le auto a doppi alimentazione, mentre le auto elettriche non pagheranno mai la tassa di proprietà.

Puglia

E auto nuove a GPL e metano, così come quelli a doppia alimentazione (GPL o metano) immatricolati dal 2013, non pagano la tassa di proprietà per il primo anno e per le cinque annualità successive.

Sardegna

Tutte le auto elettriche non pagano il bollo per i primi cinque anni dall’immatricolazione.

Sicilia

In Sicilia la sospensione del pagamento del bollo ha una durata di tre anni per i veicoli immatricolati dal 2019 al 2021 per i mezzi ibridi e per quelli a idrogeno.

Trentino Alto Adige

Nella provincia di Bolzano il bollo auto è sospeso per i primi tre anni per le auto alimentate esclusivamente a GP, gas o metano, per quelle a doppia alimentazione e per quelle termiche ed elettriche.

Umbria

Le auto ibride e quelle a idrogeno immatricolate tra il 2016 e il 2017 non pagano il bollo per i primi tre anni.

Valle d’Aosta

In questa regione i veicoli nuovi immatricolati tra il 2017 e il 2019 non pagano il bollo per la prima e le successive quattro annualità. Ad essere coinvolte sono le auto ibride o quelle a doppia alimentazione.

Veneto

Non pagano la tassa di proprietà per tre anni i mezzi a doppia alimentazione e quelli ibridi.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa privacy.